La comunità “CASA PAPA FRANCESCO” accoglie ragazzi e giovani in difficoltà.  I nostri giovani ospiti sono  minori stranieri non accompagnati, giovanissimi migranti o giovani italiani provenienti dall’esperienza carceraria o con una pena alternativa a questa.  

La Casa è intitolata al Papa Francesco perche, aperta all'inizio del suo Pontificato, si proponeva di offrire un servizio di educazione e di carità proprio a quelle categorie di ragazzi che stanno al centro del "magistero dei segni" di Francesco: emarginati, detenuti, migranti.

Il Centro attualmente ospita 15 giovani dai 14 ai 23 anni, per un percorso di crescita integrale e di inclusione sociale. Tale percorso si sviluppa in un clima affettivo di tipo familiare, fatto di intimità e rispetto, comprensione per la situazione di ciascuno. Nella nostra Casa infatti vengono accolti ragazzi e  giovani con diverse tipologie di disagio, con storie molto particolari che richiedono un approccio di tipo personale, fuggendo ogni etichettamento e catalogazione.

 La struttura residenziale viene gestita 24 ore da una turnazione di educatori. Oltre alle stanze disponibili per i ragazzi, la struttura offre una stanza con bagno per l’educatore che ricopre il turno di notte.

 



Il Progetto mira ad offrire delle possibilità di emancipazione da contesti degradati, attraverso l'offerta di relazioni sani e volte a far sviluppare una positiva e solida autonomia. La relazione, in un clima di intimità e profondo rispetto, si fonda sull'ascolto delle loro problematiche, l'orientamento formativo, l'accoglienza, la formazione, l'assistenza legale, l'ospitalità. In tal senso, la casa di accoglienza vuole essere un punto di riferimento in cui ciascuno possa ricevere l'aiuto necessario per costruirsi un futuro migliore.


 


L’equipe di Casa Papa Francesco è composta oltre che dagli educatori, da un Assistente Sociale, un Pedagogista, che si interessa del percorso formativo dei ragazzi, da una Psicoterapeuta che offre loro sostegno psicologico e da una mediatrice culturale. Un aiuto prezioso è insostituibile è tuttavia fornito dai tanti volontari che ogni giorno, ciascuno con un compito particolare, si dedicano ai nostri ragazzi.