25/06/2016
DONNE AL CENTRO: L'ESPERIENZA DELLA NOSTRA COLLABORAZIONE CON L'ORATORIO DI LICOLA MARE

E' da circa dieci mesi che il nostro Progetto Integra ha aperto i battenti nell'Oratorio di Licola Mare, una realtà periferica di una zona a sua volta di periferia. Periferia di Pozzuoli. Periferia di Giugliano. L'affacciarsi dei confini dei due comuni rendono questo luogo terra di nessuno. E cosi coloro che vi abitano  diventano gente di nessuno, bambini di nessuno, poveri di nessuno. Eppure qui, da qualche anno, in una struttura bella ma sgangherata tre Suore "Figlie della Presentazione di Maria" svolgono il loro ministero educativo, concretizzando la speranza, costruendo la profezia di un mondo e di una Chiesa che non intende lasciar indietro nessuno e che non conosce periferie perchè il suo centro sono solo coloro che per il resto del mondo vengono considerati marginali. Non sono mancati certamente gli aiuti a queste sorelle e la compagnia di qualche presbitero ma è innegabile che la gestione dell'opera (e non solo) è tutta al femminile. Tre donne, due del nord Italia, una dell'India, non certamente giovanissime (non me ne vogliano) in una periferia del Sud, a contatto con i più piccoli. Una comunità religiosa, che a dispetto di altre, ha scelto di non chiudere nè il cuore, nè le vocazioni nè il portafogli ai piccoli di questa terra, non badando alla propria conservazione autoreferenziale ma spingendosi nel campo minato delll'esclusione sociale. E ponendosi continue domande non hanno avuto timore nell'investire, nonostante l'inserimento complesso nella struttura oratoriale, in un progetto pedagogico quale il "Metodo Integra". 
Nel vederle ogni volta a contatto con questa gente e con questi piccoli, in dialogo continuo con i nostri educatori, psicologi, giovani della comunità...non posso non gioire. E domandarmi anche quanto, una Chiesa più femminile, faccia bene ad una comunità cristiana a gestione troppo maschile, troppo clericale.

don Gennaro Pagano