14/04/2015
Presentazione de libro " Ruoli di genere. Per un'educazione affettivo-sessuale libera e responsabile" del Dott. Mimmo Bellantoni


Il 13 aprile presso il teatro della parrocchia Gesù Divin Maestro di Quarto, il Centro Educativo ha organizzato la presentazione del libro Presentazione de libro " Ruoli di genere. Per un'educazione affettivo-sessuale libera e responsabile" del Dott. Mimmo BellantoniPsicologo e psicoterapeuta a orientamento analitico esistenziale, Docente presso l’Università Salesiana di Roma e membro del consiglio direttivo dell’Associazione di Logoterapia e Analisi Esistenziale Frankliana (ALÆF). CTU presso il Tribunale dei minori e presso il Tribunale Penale sez. Minori di Roma è da quest’anno docente invitato presso il dipartimento di psicologia della State University of New Jersey. Accanto a una ultradecennale esperienza clinica, svolge attività di formatore e di consulente rivolta a genitori, insegnanti, educatori e operatori socio-sanitari presso diverse università, scuole, associazioni e istituzioni. Co-direttore della rivista «Ricerca di senso» è autore di diversi contributi su temi di psicologia clinica, psicologia dell’educazione e psicologia delle relazioni familiari e affettive.



L’opera  affronta il tema dell'educazione globale della persona umana per una piena maturità socio-affettiva e sessuale (relazioni, modelli di riferimento, libertà, tra mezzi di comunicazione e riflessioni sul gender): « Imparare a dire “ti amo” ha a che fare necessariamente con l’educazione, per cui il testo vuole offrire innanzitutto un ampio e articolato contributo sull’educazione all’amore e al saper amare. In realtà, ciò non sarà possibile e mai separabile da una più ampia formazione della persona umana come essere in relazione: solo alla maturità della persona, infatti, potrà corrispondere una maturità nell’amare. In tal senso, l’educazione sessuale non è né scissa né scindibile dall’educazione globale dell’individuo e dall’educazione emotiva e affettiva in particolare. In tal prospettiva, il libro prende in considerazione le varie competenze da promuovere per una piena maturità socio-affettiva e sessuale dei giovani. La vita affettiva sessuale e di relazione richiede preparazione e un impegno che parta da lontano e che si dispieghi lungo tutto l’arco dell’esistenza dell’individuo e della coppia… un tema quanto mai delicato, soprattutto in questo periodo e in questo contesto culturale, caratterizzato da grandi cambiamenti, lotte e rivendicazioni, circa diritti veri e/o presunti di questa o quella posizione …» (Domenico Bellantoni)